Allergia alimentare: ecco come prevenirla già in gravidanza

cibo.png

Assumere alimenti che possono dare allergia durante gravidanza e allattamento potrebbe rappresentare uno strumento per ridurre il rischio di sviluppare l’allergia alimentare

Secondo uno studio condotto presso il Boston Children’s Hospital e pubblicato sul Journal of Experimental Medicine, assumere alimenti che possono dare allergia (come uova e noccioline) durante la fase di gravidanza e allattamento potrebbe rappresentare uno strumento per ridurre il rischio futuro di sviluppare un’allergia alimentare per il nascituro.

La ricerca è stata condotta su topi e anche con latte materno umano testato su cuccioli di roditori con un sistema immunitario “umanizzato”: è emerso che sia l’esposizione in utero a cibi allergenici, sia e soprattutto l’allattamento da parte di mamme che hanno assunto in gravidanza e continuano ad assumere cibi allergenici, protegge i piccoli dallo sviluppo di allergie alimentari. Si è osservato a livello molecolare che il latte materno dei topi femmina che hanno consumato cibi allergenici contiene anticorpi specifici per questi alimenti e probabilmente questi anticorpi vengono trasferiti ai piccoli attraverso l’allattamento. I cuccioli allattati da mamme che hanno consumato cibi allergenici sviluppano nel proprio organismo cellule immunitarie regolatorie che servono proprio a inibire reazioni allergiche.

In futuro lo studio verrà trasferito sugli esseri umani, per comprendere se anche nell’uomo le allergie alimentari si possono prevenire prima della nascita e con l’allattamento.

La redazione di FIV Italia Blog ha tratto per voi da “meteoweb.eu”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...