Anemia in gravidanza

peperoniAnemia in gravidanza

L’anemia più comune nelle donne in gravidanza è la carenza di ferro. Questo accade naturalmente perchè il vostro plasma sanguigno aumenta di ben il 50% . I globuli rossi nel vostro corpo che contengono ferro, non aumentano così tanto, il che si traduce in livelli di emoglobina inferiori.

Idealmente, in gravidanza, i livelli di ferro (livelli di emoglobina) dovrebbero essere intorno 11g/dl al vostro primo appuntamento  dal ginecologo ed in seguito 10.5g/dl, a circa 28 settimane di gravidanza, quando il vostro sangue sarà normalmente ricontrollato.

Se i vostri depositi di ferro sono bassi, questo potrebbe portare a:

La vostra salute generale ne risente. Si può diventare a corto di fiato , pallore, avere palpitazioni , sentirsi stanca e debole .
Si può andare in travaglio precoce .
Il tuo utero potrebbe non funzionare nel modo più efficace che spesso porta a rendere le contrazioni non abbastanza forti.
Il vostro bambino può essere più piccolo, perché la vostra placenta potrebbe non funzionare nel modo più efficiente .
Aumento del rischio di infezione.

Idealmente si dovrebbe cercare di migliorare i livelli di emoglobina in gravidanza, aumentando il ferro nella vostra normale dieta sana. Gli alimenti che contengono ferro sono :

La carne rossa. Evitando quella di fegato in quanto in questo tipo di carne è alto il tasso di Retinolo (la forma animale della vitamina A) che può danneggiare il feto .
 Legumi e fagioli.
 Cereali per la colazione che sono ricchi di ferro .
Pane .
 Verdure verdi .
 La vitamina C aiuta il corpo ad assorbire il ferro; per questo si  consiglia di bere molto succo d’arancia fresco. Tè e caffè possono tuttavia inibire l’assorbimento del ferro quindi sarà necessario cercare di ridurre qualche tazza durante la giornata .

Integratori di ferro in gravidanza

Il ginecologo può consigliarti diversi integratori di ferro se i livelli sono al di sotto 10.5g/dl a 28 settimane . Il supplemento è normalmente somministrato in compresse , ma può farti sentire nausea e/o senso di stitichezza. Se i livelli di ferro sono molto bassi , può essere consigliabile farsi fare delle iniezioni che saranno assorbite più velocemente del ferro somministrato per via orale.

La redazione di FIV Italia Blog

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...